Il caseificio CaserPoro si trova nella frazione Caroniti del Comune di Joppolo, uno dei piccoli centri del Monte Poro nella provincia di Vibo Valentia.

Il Monte Poro si trova sul versante tirrenico calabrese, tra l'Angitola, il Mesima e le Serre. A differenza delle altre catene montuose calabresi, l'Altopiano del Poro è caratterizzato dal clima mite, dalla vegetazione ricca e variegata e dalla elevata e distribuita popolazione, sparsa in numerosi e piccoli paesi del territorio.

Il punto più alto del territorio è a 710 metri sul livello del mare, e per questo motivo l'insediamento umano è diffusamente distribuito.

La sua posizione geografica abbraccia tutta la costa tirrenica e costituisce il punto di riferimento centrale per grossi centri come Cetraro a nord, Scilla a sud, la piana di Lamezia Terme a nord est e Gioia Tauro a sud est.

Il territorio del Monte Poro rappresenta una sorta di microcosmo ambientale e culturale che presenta rilevanti differenze sia rispetto al territorio delle Serre Calabresi sia rispetto al vicino litorale tirrenico denominato Costa degli Dei.

L'altopiano è caratterizzato da un clima mite e da una ricca e abbondante vegetazione, dalla presenza di pascoli verdeggianti, filari di pioppi, vigneti, oliveti e dai terrazzamenti che digradano lungo le sue pendici a testimoniare la presenza e il lavoro dell'uomo fino alle cime più alte.

L'ambiente del Poro, unico e incontaminato, è contrassegnato inconfondibilmente dalle numerose attività legate all'agricoltura e all'allevamento consolidatesi nel corso del tempo e che oggi rappresentano un'importante e insostituibile fonte di sostentamento per la popolazione, come il turismo rurale e l'agriturismo. Sono ancora presenti tradizioni e usanze dell'antica cultura calabrese, tramandate attraverso le generazioni fino ai giorni nostri.

Le essenze dell'altopiano rendono particolarmente ricco e speciale il latte degli allevamenti locali, che è utilizzato per la produzione dell'ottimo Pecorino del Monte Poro, considerato uno dei migliori dell'Italia meridionale.

La genuinità del formaggio del Monte Poro è frutto delle tecniche di lavorazione e stagionatura tradizionali, che fanno di questo prodotto caseario un vero punto di forza e di eccellenza che si differenzia da altri prodotti caseari simili per alcune particolari accortezze adottate durante il processo di lavorazione, come ad esempio quella di non riscaldare la cagliata dopo la rottura,  pressandola invece accuratamente per favorire l'eliminazione dei residui di siero.

Il differente periodo di stagionatura del prodotto determina due tipologie principali di formaggio: il fresco, caratterizzata da una crosta gialla e sottile e da una pasta morbida e compatta, dal sapore dolce e fresco; la stagionata, dalla crosta dura e rugosa di colore giallo-rossiccio, dalla pasta consistente e compatta e dal sapore aromatico e piacevolmente piccante.

Il Pecorino del Monte Poro è un formaggio molto versatile che può essere consumato assoluto al naturale o abbinato ad altre pietanze e utilizzato in tantissime ricette e preparazioni culinarie, ad esempio come accompagnamento a piatti a base di verdure, grigliato, grattugiato su primi e secondi piatti della tradizione locale e nazionale, tagliato a scaglie e cubetti e semplicemente servito in abbinamento ad insaccati, pomodori secchi o conserve sott'olio.

Per lasciare un commento devi prima accedere alla tua Area Riservata.   Se non possiedi ancora un account devi prima effettuare la registrazione.

E' prevista l'approvazione preventiva del moderatore.